Golden: quella sera le nuvole trattennero le lacrime

Golden: quella sera le nuvole trattennero le lacrime è il primo romanzo pubblicato da Diamante Giorgese, inizialmente con il titolo "Golden: l'amore che salva", sulla piattaforma Amazon Kindle, nell'Ottobre 2016.

Trama

A volte si crede di poter prevedere il proprio futuro, di aver già programmato tutto, ma basta davvero poco perché la vita si faccia avanti distruggendo ogni possibilità.

Golden ha 19 anni, da un po' di tempo vive a casa di Fred, ma lui non è suo padre; ed in effetti definire vita la sua esistenza sarebbe ingannare tutti.


Golden tenta di sopravvivere in quelle mura che ormai sono divenute la sua fortezza; non ha amici, non ha genitori, da quando se ne è andata di casa nel tentativo di nascondere qualcosa di imperdonabile, non ha nulla, se non il ricordo doloroso di un passato che non vorrebbe altro che dimenticare.

Fred è stata la sua salvezza, dopo settimane vissute in strada, ma nonostante questo non riesce a fidarsi completamente di lui, nè di Christian, l'unico ragazzo che riuscì a guardare dentro i suoi occhi senza fermarsi alla superficie.

Golden ha paura che il segreto che nasconde possa essere scoperto, ha paura di ciò che gli altri penserebbero, ed ha paura anche di ciò che potrebbero fare.

Nonostante questo la vicinanza di Fred e Christian riuscirà a ridonarle un po' di fiducia, a tenerla in vita.

Potrà però questa fiducia bastare? Ed essere in grado di cancellare i mostri che la perseguitano da mesi? 
Potrà Golden essere forte abbastanza da dare agli altri una seconda occasione? 
Da dare a se stessa una seconda possibilità?

Temi affrontati

L'importanza del viaggio.

Le esperienze che vivi ti formano e trasformano. Credevi di avere tutto sotto controllo, ed invece ti ritrovi, l'attimo dopo, a dover convivere con un te che non avevi mai pensato di poter essere.

Nuovi tagli e nuove ferite, che ti costringono a ridimensionare tutto, a rinascere, nel tentativo di ritrovare la strada.

Ma la strada non va ritrovata, perchè la strada non è mai persa, anche se spesso ama essere diversa da quella che immaginavi.

Bisogna lasciarsi andare con fiducia a ciò che la vita riserva, essere forte abbastanza da accettare il dolore e così testardo da riprovarci sempre, nonostante il male.

Perchè anche se non lo sai... la vita sta decidendo per te la sorte migliore che ti potesse capitare.

Ed allora così, attraverso un percorso di esperienze impensabili Golden potrà capire quanta forza ogni uomo ha dentro di sé, e che a tutti spetta una seconda occasione. 

Perché la vita ti distrugge, ma come per la fenice, ti offre la possibilità di rinascere dalle tue ceneri.


"Ho combattuto la vita, ed ho perso. 
 Ho odiato la vita, ma nulla è cambiato. 
 Ho amato la vita, e lei, per la prima volta, mi ha sorriso...".
Golden: quella sera le nuvole trattennero le lacrime

COME NASCE L'IDEA

Ero in viaggio per Roma, credo fosse nel 2013, e mi sono ritrovata a pensare a quanto triste possa essere la vita di un clochard, senza però riuscire a dare una risposta ai miei dubbi. Sarà una scena che non dimenticherò mai, quel momento in cui, verso sera, al calar del sole, uomini e donne afferrano cartoni e coperte alla ricerca di un posto in cui passare la notte. Sembra spontanea la domanda: perchè a me no e a loro sì? Cos'hanno di diverso, cos'hanno di sbagliato? 

Sono una persona che ha molta fiducia nella gente, credo che tutti, se posti davanti ad una scelta, sceglierebbero il bene al male. Sarebbe diverso se la scelta dovesse essere effettuata tra facile e difficile, ed è lì probabilmente che sta la differenza. Spesso si scieglie la strada più breve, quella più dritta, quella meno tortuosa, senza chiedersi bene quale sarà la meta. Ma è davvero questa scelta della strada più semplice a rendere un uomo comune un uomo senza lavoro, senza casa... un uomo di strada?

Basta questa svogliatezza? O ci sono circostanze della vita dalle quali non si può fuggire? Le opportunità sono davvero pari per tutti? Forse anche un buon grado di ignoranza fa da complice a quella situazione... In ogni caso rimasi colpita da come la vita sia piena di sfaccettature e sfumature, ed allora mi chiesi se anche una persona qualsiasi, con una vita a detta di tutti "normale" potesse finire in quella situazione. Perchè tutti sappiamo da dove siamo partiti, ma nessuno sa dove arriverà, anche se il più delle volte si ha ben chiaro l'obiettivo che si vuole raggiungere.

Ed ecco allora crearsi l'altro tema: L'OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE. Quanto è importante la meta che ci fissiamo? In che modo influenza le nostre scelte? Quanto incide sul nostro essere tristi o felici?

Solitamente una volta fissato lo scopo si agisce di conseguenza, facendo dipendere le scelte dallo scopo, e la felicità dipende dal raggiungimento dello scopo, senza però tener conto della strada che si percorre nel mezzo, della strada da percorrere per raggiungere la meta.

E la strada non è un semplice sfondo delle nostre scelte, non è un ambiente diviso dal nostro essere, la strada ci influenza e ci cambia come noi cambiamo lei, e nel percorso allora, nonostante noi crediamo di voler raggiungere una meta, magari il nostro reale bisogno si trasforma, ed allora la meta iniziale non è più davvero il punto in cui arrivare per poter essere felici.

E così è la vita. Nonostante tutto possa essere programmabile, nulla sarà mai completamente prevedibile, c'è un'altissima dose di caso in tutto ciò che accade che, anche volessimo, non saremmo mai in grado di spiegarlo.

E compare allora il terzo tema: IL CASO, quell'accadere di eventi inspiegabili che ci portano da una situazione ad una completamente diversa, giungendo alla conclusione che nonostante tutto, la vita sarà sempre il percorso più straordinario che si possa compiere, e nulla di scontato è presente in essa, tutti ci affidiamo a lei nella speranza che non ci faccia troppo male.




Nella speranza di non averti tediato troppo, ti lascio ai tuoi impegni, ringraziandoti immensamente del tempo che mi hai dedicato, è il premio più grande che io possa ricevere.

Se sei interessato a degli estratti gratuiti del libro basterà lasciare un email nel form sottostante, li riceverai nel giro di qualche ora. Se invece desideri acquistare il libro online basterà cliccare a questo link.

I contenuti di questo sito web non potranno formare oggetto di commercio e rivendita senza il previo consenso scritto dell'autore.Qualsiasi distribuzione o fruizione, che non veda citata la fonte e quindi il nome dell'autore, non autorizzata costituisce violazione dei diritti dell'autore e sarà sanzionata civilmente e penalmente secondo quanto previsto dalla legge 633/1941.